agosto viaggi low cost

Agosto viaggi low cost: anche d’estate si risparmia

Cercare ad agosto viaggi low cost non è sempre facile, anzi. Quando le ferie si avvicinano ma non vi siete ancora organizzati poi… E magari non avete nemmeno un budget troppo alto per poter prenotare all’ultimo momento in una bella spiaggia. Grazie a questa guida anche i ritardatari potranno trascorrere delle ferie come si deve. Ovviamente prenotando anche all’ultimo momento e risparmiando sulla spesa.

A Corfù in Grecia si possono prenotare anche in agosto viaggi low cost

Splendida isola in cui le montagne si tuffano direttamente nel mare, Corfù fa parte del territorio greco dal 1864, dopo essere passata per le mani di italiani, francesi e inglesi. L’isola è molto conosciuta per le sue magnifiche spiagge. Tra queste spicca la Agios Spiridon Beach, con acqua calma e cristallina, sabbia fine e fondali poco profondi, ideali per nuoto e snorkeling. Scrutando l’orizzonte, da questa spiaggia si possono intravedere anche le montagne albanesi. Per chi alla spiaggia preferisce la visita dell’isola, tappa obbligatoria è l’Achilleion. E’ il palazzo costruito dalla principessa Sissi come residenza estiva. Ed è stato utilizzato come set nel dodicesimo film di James Bond. Altra zona storica è l’antica fortezza, costruita dai veneziani nel promontorio in cui sorgeva la città vecchia.

Sempre una meta greca: Santorini

L’isola del Mar Egeo fa parte dell’arcipelago delle Cicladi. Santorini è una città risorta dopo che un’eruzione vulcanica distrusse l’antico sito. Per questo il suo paesaggio è così caratteristico. Le due città principali sono Fira e Oia, con le tipiche casette bianche e cubiche. Le abitazioni si affacciano su un cratere sottomarino che si è formato a partire da 10.000 anni fa. Dalla caldera sono nate numerose isolette, come Thirasia e Aspronisi, visitabili grazie ad un tour organizzato. Da non perdere la visita all’isola di Thera, dove sulla montagna del Messavouno sorge un’antica città. Akrotiri risale all’età del bronzo ed è ancora conservata in ottimo stato, per via dell’eruzione vulcanica che l’ha sommersa completamente di cenere. Non a caso Akrotiri viene anche chiamata la “Pompei dell’Egeo”.

Agosto viaggi low cost in Portogallo

Oporto, detta anche Porto, è una città portoghese con vista sull’Oceano Atlantico, situata a nord del Paese. La città è talmente bella da meritare una vista dall’alto. Infatti salendo sulla Torre dos Clerigos, dopo una scalinata non troppo impegnativa, potrete vedere ogni singolo scorcio di Porto ed il fiume Duoro. Prendendo invece uno dei vecchi tram in città, potrete recarvi sul faro in mezzo all’oceano. Oppure raggiungere la Livraria di Lello e Irmao, una delle più belle librerie del mondo. E’ diventata ancora più famosa dopo che, al suo interno, sono state riprese alcune scene del film “Harry Potter”.
Per concludere in bellezza, a Vila Nova de Gaia potrete assaggiare il famoso vino di Porto, scegliendo tra cantine rinomate o ricercando quelle più piccole a gestione familiare.

Anche in Italia soggiornare in agosto low cost è possibile

Polignano a Mare è un comune della provincia di Bari, arroccato su una costruzione rocciosa a strapiombo sul mare Adriatico. Proprio la particolare conformazione del territorio ha fatto sì che la città potesse ospitare l’evento “Red Bull Cliff Diving”. Un evento che coinvolge i più famosi tuffatori del mondo. Sul lungomare si ammira la statua di Domenico Modugno. E dietro, una terrazza di roccia permette di godersi la vista sulla scogliera e sul centro storico. Ma i luoghi più affascinanti in assoluto sono le grotte marine. Sono state create dall’erosione del vento e del mare. E, per poterle visitare, si organizzano gite in barca della durata di due ore. Al termine dei tour nelle grotte, nei periodi più caldi, si può anche fare il bagno.

A Lefkada nel Mar Ionio

Situata nel Mar Ionio, l’isola greca di Lefkada (o Leucade) è caratterizzata da grandi scogliere e acque azzurrissime. Un viaggio in questo luogo è consigliato a tutti coloro che non hanno altro desiderio se non quello di godersi in mare o di fare sport acquatici. A sud si trova la spiaggia di Porto Katsiki. Un arenile talmente a ridosso della montagna da essere accessibile solo tramite gli scalini. Si dice che sia il luogo da cui la poetessa Saffo si è gettata nel vuoto. Defilata da qualunque centro abitato è la spiaggia di Egremni. Anch’essa accessibile solo dopo aver sceso i 347 scalini della “Stairway to Heaven”. Gli sportivi preferiscono sicuramente la Kathisma Beach dove si può praticare il parapendio. Frequentano anche la Milos Beach, che attira gli amanti del kitesurfing e del windsurf.

A Lisbona per scoprire la Baixa

Capitale del Portogallo, la città di Lisbona sorge su un territorio collinare alla foce del fiume Tago. Il cuore della città è la Baixa. Fu ricostruita in stile neoclassico dai detenuti del Castello di Sao Jorge dopo essere stata distrutta dal terremoto del 1755. Il castello è il posto migliore per ottenere una magnifica vista panoramica su Lisbona. Ospita anche il Periscopio, una camera che, attraverso un gioco di specchi, permette la vista a 360° sulla città. Legato al mare è invece il quartiere di Belém. Da qui le navi portoghesi partivano alla conquista di nuovi territori. Faro e fortezza è la Torre di Belém, realizzata in stile gotico. Il monumento più importante in assoluto è il Monastero de los Jeronimos. E’ stato costruito in onore di Vasco da Gama nel 1505. Successivamente fu donato ai monaci dell’Ordine di San Girolamo.

Agosto low cost a Boka Kotorska in Montenegro

Boka Kotorska è un fiordo situato in Montenegro, dove il mare Adriatico si fa brillante, pulito e ricco di flora e fauna marina. La baia è divisa in quattro parti: Tivat, Kotor, Risan e Herceg Novi. Tivat è un arcipelago ospita l’unico aeroporto sulla costa del Paese, insieme al complesso del monastero dell’isola di Prevlaka. Kotor è un centro costiero, per secoli sotto l’influenza di Venezia. E’ protetto dalle montagne e dalla città fortificata costruita dai Bizantini. Risan custodisce invece tesori del periodo classico, in particolare le rovine di una villa patrizia realizzata in epoca romana. Infine Herceg Novi, la città dei fiori e una delle più calde dell’Adriatico, dove gli stili orientale, bizantino e romanico si fondono insieme.

Alla scoperta di Valona, in Albania

La città di Valona è uno dei maggiori centri storici e turistici dell’Albania. Qui la popolazione albanese firmò la sua dichiarazione di indipendenza nel 1912, alla quale è stato dedicato un monumento, situato vicino all’edificio del primo governo albanese. Arroccato su una collina non lontana dalla città, sorge il Kaninë Castle. In questo luogo si potrà fare un tuffo nel passato grazie ai ruderi di mura e torri, ciò che è rimasto di un’antica fortezza con vista sul mare. Antico monumento meglio conservato è invece la moschea Muradie. E’ stata creata in epoca ottomana grazie a delle modifiche apportate a un edificio bizantino preesistente.

Le bianche rocce di Levanzo, nelle isole Egadi

Costituita di rocce calcaree di colore bianco, l’isola di Levanzo fa parte delle isole Egadi, situate al largo della Sicilia. Ricca di spiagge ma altrettanto di cultura, Levanzo è uno dei siti archeologici più importanti d’Italia. Questo grazie alla Grotta del Genovese, che conserva ancora oggi incisioni risalenti al paleolitico superiore. Rappresentano, con i colori nero e rosso, figure umane, mammiferi e pesci. Un altro sito archeologico si trova a Cala Minnola. Si tratta di un sito sottomarino dove sono stati ritrovati i resti di un impianto di lavorazione del pescato che risale all’epoca romana. Per coloro che intendono rilassarsi, la spiaggia di Cala Dogana è il luogo migliore. E’ una piccola spiaggia in ghiaia che presenta sullo sfondo le case bianche e le barche dipinte a mano dei pescatori.

Bucarest, altra idea per agosto e i viaggi low cost

Bucarest è la capitale della Romania, sorta sulle sponde del fiume Dâmbovita. In questa città si trova la struttura più pesante del mondo: il Palazzo del Parlamento o Casa Poporului, uno dei più recenti esempi di classicismo socialista. Nel centro di Bucarest anche l’Ateneo Rumeno, una sala concerti circolare inaugurata nel 1888. E’ dipinta con affreschi che ritraggono i momenti più importanti della storia della Romania. Per un tuffo nel passato si può visitare il Museo del villaggio Dimitrie Gusti. Il museo etnografico all’aperto mostra la vita tradizionale dei vecchi villaggi rumeni.Ospita 272 case e fattorie autentiche, provenienti da diverse parti della nazione.