Guida Online Berlino

Guida Berlino: la Guida Completa Gratis e Online

Guida Berlino: la Guida Completa Gratis e Online

Guida Berlino: Scopri la Storia, le indicazioni di viaggio, i migliori luoghi da visitare, la tradizione e gli eventi di Berlino. Tutto in una completissima guida online.

 

Guida Berlino: la Storia

Fino al XIV secolo Berlino era divisa in due città separate: Berlino e Cölln. Col passare degli anni la città divenne sempre più potente diventando agli albori del XV secolo la residenza dei marchesi di Brandeburgo, poi nel XVIII secolo la capitale della Prussia e nel secolo seguente quella dell’Impero tedesco.  Nel 1920 si costituì la cosiddetta “Grande Berlino”, furono infatti, inglobati all’esistente città tutti i  vari comuni e le città circostanti. Berlino presto diventò la capitale del governo nazionalsocialista e fu presa di mira da continui bombardamenti da parte degli alleati durante la Seconda Guerra Mondiale. Una volta terminata la guerra nel 1945, Berlino venne divisa in quattro zone diverse: tre appartenenti all’occidente, dominate dalla Repubblica Democratica Tedesca, ed una appartenente al mondo sovietico, dominata dalla Repubblica Federale. In quegli anni le divergenze delle due superpotenze che si contendevano le sfere d’influenza sul mondo, diedero vita alle forti tensioni della “cortina di ferro”, termine coniato da Winston Churchill durante un lungo discorso. Il protrarsi di questa situazione sfociò nella Guerra Fredda. Ne fece le spese la città con il Blocco di Berlino, nel giugno del 1948. Con il passare del tempo sembrava sempre più difficile trovare un accordo per riavvicinare Berlino est a Berlino ovest, così nel 1961 venne costruito il celebre muro innalzato dalle forze sovietiche, così da impedire ai cittadini dell’Est di fuggire ad Ovest.
Dopo molti anni di conflitto, il muro fu finalmente abbattuto il 9 novembre del 1989, permettendo la riunificazione della Germania e facendo di Berlino la capitale federale della Germania.

 

Guida Berlino

Guida Berlino

 

Guida Berlino: Come raggiungere Berlino

Aereo
Berlino è provvista di due aeroporti internazionali: Aeroporto Tegel e aeroporto Schönefeld.

L’ Aeroporto Tegel (TXL) è facilmente raggiungibile grazie alle recenti opere di rinnovamento e ai servizi pubblici molto efficienti con i quali è possibile raggiungere il centro di Berlino in pochi minuti.  Le mappe della città e dei trasporti pubblici sono disponibili presso tutti i centri informazioni dell’aeroporto e della città.
Web: www.berlin-airport.de

Per arrivare dall’aeroporto al centro città è possibile utilizzare una delle seguenti opzioni:

Autobus
L’Autobus Espresso Jet TXL che parte dall’aeroporto e va verso la Stazione Centrale Hauptbahnhof che si trova presso Alexander Platz. L’autobus parte ogni dieci minuti, dalle 6:00 alle 19:00, e ogni venti minuti, dalle 19:00 alle 23:00. Il sabato parte ogni venti minuti dalle 6:00 alle 23:00, la domenica ogni venti minuti dalle 6:00 alle 10:00 e ogni dieci minuti dalle 10:00 alle 19:00. Il costo del biglietto è di 2,30€. Il tempo di percorrenza varia dai 30 ai 40 min a seconda del traffico.
Giunti a destinazione con l’Espresso Jet TXL troverete la ferrovia urbana Alexander platz e la metropolitana U-Bahn le cui corse sono attive dalle 04:52 e il sabato e la domenica dalle 05:12.
Web: www.bvg.de

L’autobus X9 è un altro autobus molto rapido disponibile presso l’aeroporto. Il costo del biglietto è di 2,30€, e gratis se si possiede la Berlino welcome card AB. L’X9 arriva alla stazione metropolitana  Zoologischer Garten.
Autonoleggio Aeroporto di Berlino Tegel
All’interno dell’aeroporto è possibile affittare un’autovettura delle compagnie di autonoleggio Avis, Budget, Europcar, Hertz, National Car Rental e Sixt. L’auto è anche prenotabile online sul sito www.easyterra.it che offre anche il servizio di ricerca del prezzo migliore.
L’aeroporto si trova a 8 chilometri a nord-ovest dal centro di Berlino lungo l’autostrada A111. Il tragitto dalla città verso l’aeroporto e viceversa è chiaramente indicato quindi è facile arrivare con l’auto.

Taxi
I taxi sono disponibili presso il garage per soste brevi (PK) e presso il terminal A1. Una corsa fino al centro di Berlino costa dai 20,00€ ai 30,00€.

Aeroporto di Schönefeld (SFX) è un piccolo aeroporto situato a circa 24 km dal centro di Berlino www.berlin-airport.de. La maggior parte delle compagnie aeree low cost hanno come base quest’aeroporto che ultimamente, sta subendo delle grandi modifiche e presto muterà il suo nome in Berlin Brandenburg International.
Una volta scesi dall’aereo, percorrendo un corridoio di circa 300 m, che inizia nel Terminal A, si giunge alla stazione. Il corridoio è percorribile o a piedi o tramite un bus navetta. I treni della S-Bahn S9 e S45 partono ogni 30 min e arrivano o alla stazione centrale Hauptbahnhof o alla stazione Berlin Bahnhof Zoo.
Gli autobus partono dal Terminal A. La linea 162 porta ad Adlershof S-Bahn, la linea 163 a S-Bahn Grünau e la linea 172 alla stazione della metropolitana Hermannplatz. È presente anche un autobus espresso, SXF airport express bus, che arriva alla stazione della metropolitana Rudow e costa 3,00€.
I taxi si trovano all’uscita del Terminal A. Una corsa per il centro di Berlino costa dai 35,00€ ai 40,00€.
Di notte, sono solo due i servizi disponibili o l’autobus N60 per Adlershof o l’autobus N46 per Kurfürstendamm e la stazione Zoologischer Garten.

Treno
Berlino è una città ben collegata con il resto d’Europa grazie all’efficiente rete ferroviaria. Le stazioni che sono raggiungibili da treni veloci internazionali quali Intercity, Eurocity e ICE sono fondamentalmente 5: la Berlin Hauptbahnhof, la Berlin Gesundbrunnen, la Berlin Ostbahnhof, la Berlin Spandau e la Berlin Südkreuz.
Se si raggiunge Berlino partendo dall’Europa dell’Est i treni faranno sosta nella stazione Berlin Ostbahnhof, se si arriva dall’Europa occidentale, faranno sosta nella stazione Berlin Bahnhof Zoo e se si arriva dall’Europa del sud, faranno sosta nella stazione Berlin Bahnhof Lichtenberger.
Per chi viaggia in Inter Rail www.inter-rail.com, è importante tenere conto che Berlino appartine alla zona “C” dei percorsi possibili.
In Germania la maggior parte delle ferrovie è gestita dalla compagnia ferroviaria nazionale Deutsche Bahn (DB) www.bahn.de.

Auto
Se si decide di raggiungere Berlino in macchina bisogna tener conto della severità della polizia tedesca e delle regole autostradali, che sono molto rigide. Di conseguenza, i limiti di velocità devono essere rispettati per evitare di incorrere a sanzioni. Il senso di marcia è a destra e il sorpasso deve essere eseguito a sinistra. L’uso dei fari anabbaglianti è obbligatorio durante l’intera giornata per i veicoli a 2 ruote, per gli altri veicoli, i fari anabbaglianti vanno usati in caso di visibilità ridotta per nebbia o forte pioggia e nelle gallerie. I fari antinebbia sono autorizzati solo in caso di nebbia o neve con visibilità inferiore a 50 m. L’uso delle gomme chiodate è vietato, è consentito l’uso delle catene da neve sulle due ruote motrici (limite di velocità 50 km/h) solo in caso di nevicate. Le gomme da neve non sono obbligatorie, ma ci sono alcuni tratti in cui la percorrenza è consentita solo con gomme da neve montate su tutte e quattro le ruote.
Berlino è attraversata da diverse autostrade come l’E30, l’E55 e le Bundesstraße 1 e 2 ed è collegata con le altre principali città tedesche grazie alle autostrade gratuite.

Guida Berlino: Autostrade e direzioni
A2: Hannover, Dortmund e Oberhause
A9: Amburgo e Monaco di Baviera
A12: Francoforte
A13: Dresda
A24: Strettino

Web: www.toll-collect.de

Autobus
Gli autobus appartenenti alla compagnia Eurolines raggiungono Berlino partendo da diverse città europee, a prezzi modici. I biglietti possono essere acquistati online sul sito www.eurolines.com

 

Guida Berlino

Guida Berlino

 

Guida Berlino: Come spostarsi a Berlino

Berlino vanta una rete di trasporti pubblici molto estesa e organizzata. L’intero sistema di trasporto pubblico è gestito dalla BVG, Berliner Verkehrsbetriebe Gesellschaft www.bvg.de, ad eccezione della S-Bahn, la linea ferroviaria cittadina, gestita dalla Deutsche Bahn www.bahn.de. Durante la seconda guerra mondiale, Berlino fu distrutta e ricostruita qualche anno dopo la fine della guerra. Pur avendo origini antiche, le strade sono moderne e ampie, quasi del tutto prive di traffico. Trovare parcheggio per la propria auto non è difficile come in altre metropoli. Berlino è provvista anche di un traghetto che si sposta navigando all’interno dei canali del fiume Sprea. Le numerose piste ciclabili permettono di visitare la città in bicicletta.

S-Bahn e U-Bahn (treno urbano e metropolitana)
La S-Bahn è un servizio ferroviario urbano, che si sposta quindi in superficie. La rete è fitta e permette di raggiungere ogni angolo della città facilmente e velocemente grazie alle 15 linee disponibili.
La U-Bahn è invece la vera metropolitana di Berlino che si sposta sottoterra. È una delle più antiche metropolitane del mondo, infatti, è stata costruita agli inizi del XX secolo. Sono disponibili 9 linee.

Tram e Autobus
I tram di Berlino offrono un servizio veloce ed efficiente grazie alle 22 linee tranviarie, più due extraurbane che raggiungono Schöneiche, Rüdersdorf e Woltersdorf.
Gli autobus sono numerosi. Viaggiano sia di giorno che di notte, i diurni sono contrassegnati da un numero e i notturni da un numero preceduto dalla lettera “N”.
Sia gli autobus che i tram, che i traghetti utilizzano lo stesso biglietto che ha una valenza massima di due ore dalla convalida. I biglietti sono acquistabili nei distributori delle stazioni di U-Bahn, di S-Bahn o presso i conducenti d’autobus.
I controlli sui mezzi sono molto frequenti, quindi si consiglia di fare attenzione alla scadenza dei biglietti.

Tariffario:
Bambini sotto i 6 anni: Gratis.
Zone ABC: 2,60 €
Zone AB: 2,10€

Sono previste numerose opzioni con sconti e agevolazioni quali bigletti giornalieri, carnet comprensivi di più corse, biglietti di gruppo. Si consiglia di visitare il sito della compagnia per l’elenco completo delle tariffe. www.bvg.de
Ad ogni fermata è posto un distributore automatico con opzione multilingua con il quale acquistare facilmente il biglietto desiderato.

Card risparmio
A Berlino, per spostarsi più facilmente e risparmare tempo e denaro si consiglia di acquistare la Tageskarte, valida su tutta la rete pubblica BVG. Sono previste diverse formule di biglietto: l’Einzelfahrausweis, il biglietto con una validità di due ore; la 7-tageskarte, la tessera con validità settimanale e la Berlin Welcome Card, tessera turistica valida da due a cinque giorni.

Tariffario Tageskarte

Giornaliero
Zone ABC: 6,00 €
Zone AB: 5,80 €
Zone BC: 5,70 €

Settimanale
Zone ABC: 31,30 €
Zone AB: 25,40 €
Zone BC: 26,20 €

Berlin Welcome Card
La Welcome Card è l’ideale per chi vuole visitare Berlino risparmiando tempo e denaro. Ha una validità da due a cinque giorni e permette di viaggiare gratuitamente su tutta la rete di trasporti pubblici e offre uno sconto del 50% nella maggior parte dei poli museali e nei teatri.
Sono disponibili versioni da 48 ore, 72 ore o 5 giorni rispettivamente a 20,90 €, 26,90 € e 37,50 €.

Traghetto
10 linee che offrono una comoda opzione per coloro i quali vogliono visitare Berlino in modo alternativo. Il biglietto è lo stesso degli altri mezzi. Il fiume Sprea ospita quattro grandi porti fluviali che sono utilizzati soprattutto per il trasporto delle merci. I porti sono: Westhafen il più grande di Berlino, Südhafen, Osthafen lo storico porto della città e Hafen Neukölln il porto più piccolo.

Bicicletta
A Berlino vi sono lunghe e numerose piste ciclabili, che promuovono l’uso della bicicletta come mezzo ecologico per eccellenza. Le piste sono contrassegnate da delle linee rosse che si trovano sui marciapiedi. I Berlinesi amano molto spostarsi in bicicletta, infatti, tutte le strade principali possiedono una pista ciclabile. In tutta la città è possibile noleggiare, parcheggiare o salire in metropolitana con la bicicletta.
I due negozi per il noleggio delle biciclette più importanti si trovano a Berlino Est direttamente sotto la TV Tower (Torre della televisione) in Alexander Platz, e a Berlino Ovest presso la stazione Bahnhof Zoo.
I prezzi del noleggio sono 7€ la mezza giornata e 12 € per tutto il giorno. Sono previsti sconti per noleggi di durata superiore.

Auto
Poiché la maggior parte dei cittadini utilizzano la bicicletta per muoversi, Berlino non è una città molto trafficata e quindi è molto piacevole da visitare anche in macchina.

www.fahrinfo-berlin.de è un’utile strumento online che vi permette di ottenere facilemente indicazioni sui mezzi pubblici di Berlino.
Inserendo partenza, arrivo ed orario desiderato verranno fornite tutte le informazioni necessarie.

Guida Berlino: Informazioni Generali

Popolazione
Berlino è una grande città di circa 3.500.000 abitanti, che ospita oltre ai locali anche parecchi immigrati provenienti dalla Turchia, dall’Italia, dalla Polonia, dalla Grecia e da molti altri paesi prevalentemente europei.
La libertà di culto è molto rispettata in città, e più della metà della popolazione si definisce atea, le religioni con più seguaci sono quelle evangeliche e cattoliche.

Moneta
La Germania fa parte dello spazio Schengen e di conseguenza la moneta in circolazione è l’Euro (€).

Clima
Berlino è una città che presenta un clima asciutto e temperato. Le temperature variano molto durante l’anno e vanno da un minimo di -3°C ad un massimo di 23°C. D’estate soffia spesso un vento che arriva da ovest, mentre di inverno il vento proviene da sud. Questi forti venti permettono all’aria della città di non essere inquinata nonostante il grande afflusso di popolazione.
La città di Berlino, in linea generale è piuttosto fredda. Gli inverni sono molto freddi, e spesso nevosi con giornate molto corte infatti è sconsigliata una vacanza in questo periodo dell’anno, sebbene i prezzi siano più bassi in alcuni esercizi alberghieri. I periodi di maggiore affollamento turistico, sono quelli estivi giugno, luglio e agosto. Le primavere sono molto piovose e gli autunni molto freddi, soprattutto durante le ore notturne.

Presa elettrica
La presa elettrica tedesca è di tipo F, ovvero a due poli con contatti di terra laterali e generalmente sono rotonde.

Prefisso telefonico
Il prefisso telefonico internazionale per telefonare in Germania è +49, a cui deve essere aggiunto quello di Berlino, che è il 30.

Numeri utili
Emergenze (pronto soccorso, pompieri, polizia): 112
Polizia: 110
Vigili del fuoco: 112
Ufficio del turismo : Berlin Tourismus Marketing GmbH, Am Karlsbad, 0049.030.25.00.25
Soccorso stradale: 0049 1802 222 222 (nelle aree extra urbane aggiungere il prefisso dell’area)
Servizio assistenza veicoli: 0049 89 07 67 60.

Sanità
In caso di soggiorno in Germania l’assistenza medica è garantita a tutti i cittadini dell’Unione Europea previa esibizione della Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM), attestato che da il diritto alle prestazioni sanitarie gratuite negli stati membri dell’Unione Europea.
Per i cittadini extracomunitari è consigliabile stipulare un’assicurazione privata. Sia le strutture sanitarie che il personale medico di Berlino è di ottimo livello. Le Apotheken (farmacie) contrassegnate da un simbolo rosso, sono numerose. Durante la notte, per sapere qual è la farmacia di turno si può chiamare il numero +49 030.31.00.31.

 

Guida Berlino

Guida Berlino

 

Guida Berlino: Cosa vedere a Berlino

Isola dei musei – Museuminsel
L’Isola dei musei è una zona della città nella quale sono situati alcuni dei più importanti  musei statali di Berlino, è un insieme di cinque musei, costruiti tra il 1824 e il 1930 su una piccola isola sul fiume Sprea. L’isola è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco nel 1999. È una vera e propria “acropoli dell’arte” che abbraccia l’evoluzione museale del 20° secolo.

Web: www.berlin.de/orte/sehenswuerdigkeiten/museumsinsel/index.it.php

Altes Museum (Museo Vecchio)
L’ Altes Museum si trova nell’Isola dei Musei di Berlino. Originariamente il suo nome era Königliches Museum (Museo Reale) ma in seguito con la costruzione del Neues Museum (Museo Nuovo) assunse quello che è il nome attuale. Questo museo fu costruito seguendo i più rigidi criteri dell’architettura neoclassica, per ospitare la collezione d’arte della famiglia reale di Federico Guglielmo III di Prussia, ma poi finì per accogliere reperti antichi di vario genere. Dal giardino del Lustgarden si nota il solenne colonnato della facciata del museo che rappresenta la radicata aspirazione culturale dell’Impero Prussiano. L’edificio è a pianta rettangolare con al suo interno, un ampio blocco di forma quadrata che è visibile anche dalla parte esterna dell’edificio.
Nel 1830 apri ufficialmente le porte al pubblico e fu il primo museo pubblico Prussiano.
Durante la seconda guerra mondiale,fu danneggiato dalle fiamme, ma fu subito dopo  sottoposto a restauro.
La collezione d’arte antica raggruppa opere greco-romane ed include mosaici, sculture e oggetti preziosi. Un percorso molto dettagliato che accompagna i visitatori attraverso l’affascinante periodo greco-romano. La collezione dell’Altes Museum contiene una delle più importanti raccolte dedicate alla cultura egiziana presenti in europa. Le opere sono per lo più risalenti al periodo del Sovrano Akhenaton (1340 a.C). Le opere più famose sono il busto della Regina Nefertiti, il ritratto della Regina Tiy e la famosa “Testa verde di Berlino”. Fa parte di questa collezione anche un’ingente raccolta di rari papiri.
Orario di apertura: dalle 10 alle 18, da martedì a domenica.

Tariffario:
Biglietto intero: 8,00€
Biglietto ridotto (per studenti, disoccupati e persone diversamente abili che presentano un certificato valido): 4,00€
Ingresso gratuito la prima domenica del mese.

Indirizzo: Am Lustgarten  10178 Berlino, Germania
È possibile raggiungere tale polo museale grazie alla metropolitana S-Bhan: S3, S5, S7, S9, S75 scendendo alla fermata “Hackescher Markt”. In alternativa c’è l’autobus n. 100.
Web: www.berlin.de/orte/sehenswuerdigkeiten/museumsinsel/index.it.php
Tel: +49.030.209.055.55 oppure +49.030. 266.424.242

Neues Museum (Museo nuovo)
Fu costruito nel 1859 con lo scopo di trasferire alcuni oggetti dall’Altes Museum, ormai pieno. Alla fine della Seconda guerra mondiale il museo fu distrutto dai bombardamenti, per decenni rimase abbandonato finché, nel 1985, cominciò il restauro. Nel 2009 apri le porte al pubblico con le opere del museo egizio e alcune facenti parte del museo della preistoria e dell’antichità. Il progetto architettonico dell’edificio è molto ambizioso, infatti per la costruzione, sono stati impiegati innovativi metodi di costruzione presi a prestito dall’industria, come l’energia del vapore. È composto da tre piani uniti da un’imponente scalinata a chiocciola.
È possibile visitare il museo tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00 e il giovedì dalle 10:00 alle 20:00

Tariffario:
Biglietto intero: 14,00€
Biglietto ridotto: 7,00€

Indirizzo: Bodestr. 1, 10178, Berlin. È possibile raggiungere tale polo museale nei seguenti modi:
S-Bhan: S1, S2, S25 (Friedrichstraße) S7, S9, S5, S75(Hackescher Markt).
U-Bahn: linea U6.
Tram: linee M1, 12 con fermata a Am Kupfergraben, linee 100 o 200 con fermata a Lustgarten o linea 147 con fermata a Friedrichstraße
Web: www.neues-museum.de

Alte Nationalgalerie
L’antica galleria nazionale ospita una delle più importanti collezioni tedesche di pittura dell’Ottocento e comprende capolavori di Friedrich, Menzel, Manet, Monet, Renoir e Rodin.
Tra le opere più famose, “Il monaco in riva al mare” di Friedrich, “L’isola dei morti” di Böcklin, “Il concerto per flauto di Federico II di Menzel” e “Nella serra” di Manet.
Orari di apertura: tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00 e il giovedì dalle 10:00 alle 20:00

Tariffario:
Biglietto intero: 8,00€
Biglietto ridotto: 4,00€

Indirizzo: Bodestr. 1-3, 10178, Berlino zum stadtplan.
Web: www.smb.museum.de
Tel: +49.030.20.90.58.01 oppure +49.030.2.66.36.66

Bode-Museum
Il barocco Bode Museum, fu il quarto museo ad essere realizzato all’interno dell’isola sul fiume Sprea. Famoso soprattutto per la collezione di numismatica, mette in mostra icone russe ei arte bizantina, oltre 150 dipinti appartenenti all’epoca Romana e Bizantina e una collezione di sculture risalenti al periodo che va dal Medioevo al Settecento.
Orari di apertura: tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00 e il giovedì dalle 10:00 alle 20:00

Tariffario:
Biglietto intero: 8,00€
Biglietto ridotto: 4,00€

Indirizzo: Monbijoustr. 3, 10117, Berlino
È facilmente raggiungibile con le linee S1, S2 e S25 della ferrovia urbana e con le linee 12, M1, M6 del tram.
Web: www.smb.museum.de
Tel: +49.030.26.63.66.6

Pergamon Museum
Il Museo di Pergamo, è famoso in tutto il mondo per la sua ingente collezione archeologica, ed è una delle attrazioni più popolari di Berlino.
Comprende tre diverse aree che contengono la collezione delle antichità classiche, il museo delle antichità del vicino Oriente e il museo di arte islamica.
Degno di nota l’altare di Pergamo, risalente al II secolo a.C. che è considerato uno dei principali capolavori dell’epoca ellenistica. Il fregio dell’altare raffigura la battaglia tra Dei e giganti.
Nella sezione dedicata al vicino Oriente è importante la ricostruzione della “Porta di Ishtar”: l’imponente e famosissimo portale interamente ricoperto con tasselli di ceramica blu, che dava accesso alla città di Babilonia. Le mura sono decorate con i simboli delle principali divinità babilonesi tra cui leoni, draghi e tori. Una stanza altrettanto importante la “sala del trono di re Nabucodonosor” che è una perfetta ricostruzione di un palazzo assiro del XII secolo a.C.
Nella collezione d’arte islamica gli elementi di spicco sono i numerosi e preziosissimi tappeti provenienti da Iran, Asia minore, Egitto e Caucaso. Da visitare anche la “stanza di Aleppo” una vivace ricostruzione della camera di un mercante della città di Aleppo, dipinta con versetti arabi e persiani e motivi floreali, creature mitologiche e figure umane.
Orari di apertura: tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00 e il giovedì dalle 10:00 alle 20:00

Tariffario:
Biglietto intero: 8,00€
Biglietto ridotto: 4,00€

Indirizzo: Am Kupfergraben, 5, 10178, Berlino.
Raggiungibile con le seguenti linee del tram:
Monbijouplatz (Berlin) : 12, M1, M6
Universitätsstr. (Berlin) : 12, M1
Am Kupfergraben (Berlin) : 12, M1
Georgenstr./Am Kupfergraben (Berlin) : 12, M

Web: www.smb.museum.de
Tel: +49.030.20.90.55.77

Kulturforum
Il Kulturforum è un centro culturale, sede di numerosi musei.

Neue Nationalgalerie (Nuova galleria Nazionale)
La galleria ospita molte opere di grandi artisti del XX scolo come Picasso, Dalì, Mirò, Kandinsky, Klee. Da sempre fulcro d’arte contemporanea e di architettura, la struttura del museo è costruita in vetro ed acciaio. Durante le mostre temporanee alcune aree del museo vengono chiuse al pubblico però è possibile accedere al giardino dove si trovano sculture astratte e figurative.

Musikinstrumenten Museum
Museo di strumenti musicali dove sono esposti ben 3500 strumenti, tra cui 800 risalenti ad un’orchestra del XVI. Tra gli oggetti più importanti si possono identificare i flauti appartenenti a Federico il Grande, l’armonica in vetro di Benjamin Franklin e il clavicembalo della regina Sofia Carlotta di Prussia. Un’area del museo è interattiva, infatti i visitatori possono utilizzare le postazioni audio e scoprire le tonalità ed il suono di alcuni strumenti. Spesso all’interno del museo vengono allestiti alcuni eventi musicali.

Kunstgewerbemuseum
Museo sede di una collezione di arti decorative e di arredi risalenti al Medioevo e  all’Art Nouveau. È possibile osservare sia gioielli che semplici utensili domestici. Tra gli oggetti più importati sono da ricordare gli argenti del Consiglio di Lüneberg e la fonte battesimale di Federico Barbarossa.

Gemäldegalerie
Galleria che ospita dipinti di artisti molto noti della pittura italiana del XIII, XIV, XV e XVI secolo e della pittura fiamminga del XV e XVI secolo. L’edificio è un insieme di 72 sale nelle quali si trovano opere di Botticelli, Caravaggio, Raffaello e Rembrandt.

Il Kulturforum è aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00, il giovedì dalle 10:00 alle 22:00 e il sabato e la domenica dalle 11:00 alle 18:00.

Tariffario:
Biglietto intero: 8,00€
Biglietto ridotto: 4,00€

Indirizzo: Matthäikirchplatz 6
Per raggiungere il Kulturforum si può prendere l’autobus e scendere alle seguenti fermate:
Kulturforum (Berlin), linee N2, M48, M85
Philharmonie (Berlin), linee 200, M41
Web: www.smb.museum.de

Bauhaus-Archiv
Museo sede di una grande raccolta di reperti della corrente artistica delle Bauhaus, relativi all’insegnamento, al design e all’architettura. Sono presenti opere di Klee, Kandinsky, Feininger, Itten, e molti altri. In questo museo sono spesso organizzate delle esposizioni temporanee, conferenze e concerti.

Tariffario:
da sabato a lunedì prezzo intero 7,00€ e ridotto 4,00€
da mercoledì a venerdì prezzo intero 6,00€ e ridotto 3,00€

Indirizzo: Klingelhöferstr. 14, 10785, Berlino
Web: www.bauhaus.de

La Nuova Sinagoga di Berlino
La sinagoga ospita una mostra permanente che ripercorre tutta la storia ebraica. Può accogliere fino a 3.000 credenti. Fu colpita nel 1938, durante la “notte dei cristalli”, quando i nazisti infransero le vetrine dei negozi che si trovavano nei quartieri ebraici, ma non riportò gravi danni. La sinagoga rimase quasi del tutto intatta, a differenza della grande cupola dorata che ebbe bisogno di un restauro. Le vetrine del santuario sono state costruite con vetri antiproiettile in modo da evitare atti di vandalismo e saccheggi.
Orari di apertura:
dall’1 Aprile al 30 Settembre: lunedì e domenica dalle 10:00 alle 20:00; martedì, mercoledì e giovedì dalle 10:00 alle 18.00 e venerdì dalle 10:00 alle 17.00. Nei mesi di Marzo e Ottobre: lunedì e domenica dalle 10:00 alle 20:00; martedì, mercoledì e giovedì dalle 10:00 alle 18.00 e venerdì dalle 10:00 alle 14:00. Dall’1 Novembre al 28 Febbraio: lunedì, martedì, mercoledì, giovedì e domenica dalle 10:00 alle 18:00 e venerdì dalle 10:00 alle 14:00. È possibile entrare fino a mezz’ora prima della chiusura, mai durante le festività ebraiche.

Tariffario:
Biglietto intero 3,00€
Biglietto ridotto 2,00€
Biglietto cupola intero 1,50€
Biglietto cupola ridotto 1,00€

Per raggiungere la sinagoga è possibile prendere le linee della metropolitana Bahn S1 e S2, fermata Oranienburger strasse.

Duomo di Berlino – Berliner Dom
Costruita per volere della moglie di Guglielmo II che desiderava avere per la confessione luterana una chiesa che fosse degna. Il Duomo è ornato di statue raffiguranti famosi personaggi del protestantesimo tedesco. Nella cripta custodisce le spoglie di Federico I, di Federico Guglielmo II e di Sofia Carlotta. Sono presenti inoltre 90 sarcofagi appartenenti alla dinastia Hohenzollern.
Interessanti i concerti eseguiti con l’organo antico, che produce un suono piacevole che non si propaga mai in modo del tutto chiaro.
Orari di apertura: Da lunedì a sabato dalle 9:00 alle 20:00. La domenica e i festivi dalle 12:00 alle 20:00. Dall’1 ottobre al 31 Marzo il duomo è aperto fino alle 21:00.

Tariffario:
Biglietto intero: 8,00€
Biglietto ridotto 6,00€

Per raggiungere il Duomo è possibile prendere le linee della metropolitana S- Bahn S5, S7, S75 e S9 e U-Bahn U2, U5 e U8 fermata Alexander platz o gli autobus numero 100, 148, 200 e  248.
Web: www.berlinerdom.de

Castello di Charlottenburg
Il Castello è  una delle poche testimonianze rimaste in città della magnificenza della dinastia Hohenzollern. L’illustre Sofia Carlotta aveva il desiderio, di trascorrere il suo tempo libero in una residenza estiva alle porte di Berlino. E così le fu costruito un Castello, pieno di eleganti sale e circondato da immensi giardini. Il quartiere di Charlottenburg è l’anima di Berlino si trova a ovest del parco Tiergarten ed è bagnato dal fiume Sprea.
Orari di apertura: da Novembre a Marzo da martedì a domenica dalle 10:00 alle 17:00, e da Aprile a Ottobre da martedì a domenica dalle 10:00 alle 18:00

Tariffario:
Palazzo vecchio: 10,00€
Ala nuova: 6,00€
Ridotto: 7,00€

Per raggiungere il castello potete prendere la metropolitana linea U2 della U – Bahn fermata Sophie-Charlotte-Platz oppure l’autobus numero 309.
Web: www.spsg.de

Deutsche Oper Berlin
L’Opera tedesca si trova nella Berlino occidentale ed è la sede di rappresentazioni teatrali, concerti e balletti. Questo teatro è tristemente famoso per la morte improvvisa, nel 2001 dell’Italiano Giuseppe Sinopoli mentre dirigeva l’Aida di Verdi. L’architettura permette di avere un’ottima acustica e una buona visibilità. Per gli studenti ci sono delle ottime riduzioni sul costo del biglietto.

Indirizzo: quartiere Charlottenburg, Bismarckstrasse.
Web: www.deutscheoperberlin.de

Quartiere Mitte
Mitte è un quartiere che si trova nel cuore del centro storico di Berlino e qui vi si trovano la via Untern den Linden, il Gendarmenmarkt, l’Alexanderplatz e il Fischerinsel. Durante la Guerra Fredda il quartiere fece parte della Berlino sovietica.
Nel 1969 fu costruita la “Torre della televisione” che divenne il simbolo della Berlino dell’Est. Dopo la caduta del Muro, molti edifici furono modificati e il quartiere cambiò radicalmente aspetto. Ora quartiere è pieno di ristoranti, bar e anche locali notturni.

Alexanderplatz
La piazza berlinese più famosa. Ospitava durante il Medioevo il mercato del bestiame, nel tempo divenne uno spazio riservato alle parate militari e con il modificarsi di usi e costumi, semplicemente una delle piazze principali di Berlino. La piazza è famosa per aver ospitato nel 1989 la manifestazione antigovernativa che si organizzò per protestare contro il regime tedesco. La piazza, comunemente chiamata “Alex” dai berlinesi, ha preso il nome nel 1805 da una visita dello zar Alessandro I.
Nella piazza è possibile ammirare l’Orologio Universale, alto 10 metri, che permette di vedere l’ora in varie città del mondo. Sul gambo in alluminio è raffigurata una cartina geografica del mondo al di sopra della quale si erge il Sistema Solare.
La piazza è inoltre un importante snodo ferroviario. Vi convergono infatti 6 linee metropolitane e di superficie.

Schlossbrücke (Ponte del Castello)
Il ponte aveva la funzione di unire il castello con la piazza dell’Opera.  Abbelliscono il ponte dei bassorilievi in bronzo che rappresentano tritoni e delfini.

Unter den Linden (Viale dei Tigli)
È una delle strade più famose di Berlino e il suo nome deriva dal fatto che è un’elegante viale contornato da tigli. Il viale si trova nel quartiere Mitte, e i tigli vennero fatti piantare da Federico Guglielmo I di Brandeburgo, il quale desiderava un viale alberato per poter raggiungere il Tiergarten dove si trovava il parco per cacciare.

Bebelplatz
Questa piazza in cui i nazisti bruciarono i libri considerati “indegni” nel 1933. Al centro vi è un monumento dedicato a Micha Ullman, un artista israeliano e professore presso l’Accademia di Belle Arti di Stoccarda. La piazza di forma rettangolare è una delle più belle di Berlino grazie agli edifici che la circondano e al viale sotto ai tigli.

Gendarmenmarkt
È una delle più importanti e maestose piazze della città, risalente al 1700 ed è il luogo nel quale si trova la statua di Schiller, poeta e drammaturgo tedesco. È famosa per i suoi tre importanti edifici: Il Duomo tedesco, il Duomo francese e la Sala dei concerti. La piazza nella sua storia ospitò gli ugonotti con l’editto di Potsdam da cui prende il nome: dal termine francese “gens d’armes” ovvero gendarmi ad indicare il reggimento prussiano formato da soldati ugonotti.

Friedrichstrasse
È la strada dello shopping e si trova nel centro di Berlino. Durante la Guerra Fredda la strada fu separata in due dal Muro di Berlino e così rimase fino al 1990, quando la strada fu unita nuovamente.

Holocaust memorial
Questo monumento è stato realizzato in memoria dello sterminio di sei milioni di ebrei durante l’olocausto. È possibile accedere ad una mostra sotterranea gratuita e si può noleggiare l’audio guida a 4,00€. È situato al centro di Berlino. Il monumento è formato da un centro informativo e dal campo di Stele formato da 2711 blocchi di cemento. Aperto notte e giorno.

Indirizzo: Cora-Berliner Straße, nei pressi del Reichstag e della Brandenburger Tor, ed è collegato al parco Tiergarten.

Panoramapunkt
Il Panoramapunkt permette di osservare la città dall’alto. È una piattaforma che si trova al piano più alto della Torre Kollhoff nella Postdamer Platz ed è stata inaugurata nel 1999. Per salire vi è un ascensore, che vanta di essere l’ascensore più veloce di tutta Europa. In cima si organizzano delle mostre, alle quali si può accedere  ad un costo di 5,50€ e una caffetteria in stile anni 30 i cui muri sono di vetro per permettere ai clienti di osservare il panorama berlinese magari gustando una tazza di thè caldo.

Checkpoint Charlie
È il quartiere che fungeva da confine tra Berlino Est ed Ovest e si trovava sulla Friedrichstrasse. Collegava il settore sovietico con quello americano ma il passaggio era riservato a militari ed alleati, diplomatici, forze armate e stranieri.

Il Muro di Berlino
Il Muro di Berlino è da tempo scomparso dalla città. Ma il ricordo di esso è ancora presente nelle menti di tutti i berlinesi. Molti visitatori però rimangono delusi dal fatto che poco è rimasto intatto dell’opera edilizia più famosa di Berlino. Tracce del Muro sono però presenti e visibili in tuta la città, nell’impronta particolare degli edifici che venivano costruiti e modificati in relazione al Muro e alle fortificazioni annesse.
Per chi volesse approfondire l’argomento consigliamo di visionare la mappa del muro.

 

Guida Online Berlino

Guida Online Berlino

Guida Berlino: Gastronomia

Specialità gastronomiche
Berlino è una città fortemente colonizzata dalle cucine straniere e principalmente da quella italiana e turca, ma la birra e i wurstel rimangono i cibi preferiti dai berlinesi.
A Berlino non mancano di certo i wurstel che si possono gustare di vario tipo da quelli con il curry a quelli con il formaggio, ce né per tutti i gusti. Sono molti anche i luoghi nei quali ci si può sedere per mangiare uno stinco di maiale o un hamburger. La birra costituisce un “must” del soggiorno berlinese da sempre, è molto buona e non è cara, infatti, è facile eccedere e berne litri! Una delle zone culinarialmente più conosciute per bere un drink o mangiare è l’Oranienplatz, una delle strade più abitate di Kreuzberg dove vi sono un’infinità di ristoranti per tutti i gusti.

 

Guida Berlino: Eventi Berlinesi

Berlino offre un programma d’intrattenimento vario e ricchissimo. Numerosi sono gli eventi proposti, tra i più famosi il “Festival internazionale del cinema”, il “Carnevale delle culture”, il “Christopher Street Day”, e il “Festival dell’Opera di Berlino”.

La notte bianca dei musei
La maggior parte dei musei, sono aperti fino alle due di notte e propongono gratuitamente spettacoli come concerti, letture, danze etc. La notte bianca si svolge nei mesi di Gennaio e Agosto.

Festival internazionale del cinema di Berlino (Berlinale)
Si svolge a febbraio e premia il film vincitore del famoso premio “orso d’oro”. Numerosi appassionati di cinema arrivano a Berlino da tutto il mondo per visionare e giudicare le migliori produzioni cinematografiche e incontrare attori e registi. È possibile acquistare i biglietti per assistere alle proiezioni. Il festival si svolge nella Filmhaus di Potsdamer Platz.

Love Parade
Durante il secondo weekend del mese di Luglio si celebra questa parata, che è un grande raduno per gli appassionati di musica techno. La parte più importante dell’evento è la sfilata che inizia sabato pomeriggio e termina a notte inoltrata. Milioni di persone, soprattutto i più giovani, ballano a ritmo di musica per le strade di Berlino.

Festival dell’Opera di Berlino
Durante il periodo pasquale si svolge il Festival presso il viale sotto i tigli. Un appuntamento che richiama numerosi appassionati da tutto il mondo.

Festival di musica di altri paesi
Durante il periodo che va da Luglio ad Agosto, si svolge presso il Tempodrom il festival dedicato ogni anno a un tema musicale diverso

Christopher Street Day
Si svolge verso la fine di giugno il Gay Pride di Berlino. Un corteo, allegro e colorato, che parte dallo Zoologischer Garten e arriva alla Brandenburger Tor. Conta ogni anno più di cinquecento mila presenze da tutto il mondo.

Il Carnevale delle Culture
Durante il periodo della Pentecoste si svolge il carnevale “multi-kulti” ovvero il carnevale multiculturale. Migliaia di partecipanti provenienti da sessanta nazioni diverse sfilano lungo le strade di Kreuzberg. L’evento più importante è la sfilata che si svolge la domenica, ma durante il resto della settimana la popolazione festeggia organizzando molti concerti di artisti provenienti da tutto il mondo.

Berliner Festwochen
Si svolge nel mese di settembre in diverse parti della città. È un vero e proprio festival della musica classica, delle mostre e degli eventi a tema.

Internationale Funkausstelleng
Presso l’IFA, la biennale dedicata alle ultime novità nel campo dei videogiochi e del mondo elettronico in genere.

Grune Woche
È la più grande festa enogastronomica di tutto il mondo, si svolge nell’ICC nella seconda metà del mese di Gennaio. Durante questa settimana è possibile conoscere la maggior parte dei sapori della cucina berlinese e di tutte le altre cucine del mondo.