classifica spiagge italiane

La classifica delle spiagge italiane 2020

Qual è la classifica delle spiagge italiane da vedere e dove prendere la migliore tintarella quest’anno? Le percorriamo fino ad arrivare alla prima. I criteri della scelta sono molti, a iniziare dai seguenti: bellezza del panorama, qualità dei servizi, accessibilità, mare, giudizi del pubblico. Ma iniziamo subito dal 15° posto.

Saraceni (Finale Ligure) al 15 posto nella classifica delle spiagge italiane

Ci troviamo in Liguria e, tra le località premiate con la bandiera blu troviamo Saraceni. Si incontra sulla strada tra Finale Ligure e Vaigotti. La piccola baia presenta colori incantevoli, scogli e un’acqua cristallina. Sicuramente uno dei luoghi più belli dell’intera regione.

14. Cala Violina a Scarlino

A rappresentare la Toscana c’è la sabbiosa Cala Violina che si lascia lambire dal mare limpido. Nella caletta della Maremma la sabbia bianca finissima conquista tutti i turisti ed è un vanto per tutto il grossetano.

13. Scala dei Turchi in Sicilia

Si distingue da qualsiasi altra spiaggia: una parete rocciosa bianca e brillante va a scendere verso il mare formando una meraviglia della natura. E i turisti usano la roccia come trampolino per tuffarsi. La bella spiaggia siciliana di Scala dei Turchi si trova a pochi minuti dalla Valle dei Templi di Agrigento.

12. Cala Luna (Nuoro)

Molto celebre in Sardegna, è una spiaggia che si trova in mezzo alla natura. E, anche se non è semplice da raggiungere, merita l’impegno. Qui non esistono stabilimenti o attrezzature e il terreno mescola i ciottoli alla sabbia. Alle sue spalle si trova una scogliera ripida e tutto intorno sentieri che conquistano gli appassionati del trekking.

11. La Rotonda di Tropea nella classifica delle spiagge italiane

Scegliere tra le spiagge calabre è assai difficile, molte meritano considerazione. La spiaggia della Rotonda si affaccia nella Costa degli Dei. La sua spiaggia bianca risalta sotto una rupe a strapiombo sul mare. Una delle più incantevoli perle del Mar Tirreno.

10. Torre Sant’Andrea in Puglia

La costa è rocciosa e si trova incastonata tra la Baia dei Turchi e Torre dell’Orso. L’area è tutta da visitare e si compone di insenature, piccole grotte ed è, al momento, ancora sconosciuta dal turismo di massa. Un piccolo paradiso incontaminato, immerso nella natura, dove abbronzarsi in tranquillità e lontano dalla folla.

9. Cala Feola (Latina)

Piccina, graziosa e, d’estate, molto affollata. Per prendere il sole qui bisogna raggiungere la laziale Isola di Ponza e percorrere un sentiero per un quarto d’ora circa oppure scegliere la via del mare. Questo fazzoletto di sabbia tra gli scogli è una meraviglia creata dalla natura, con grotte e piscine naturali. Il panorama comprende anche una flora incantevole e rigogliosa.

8. Cala Bianca a Marina di Camerota

In provincia di Salerno fa parte del Parco Nazionale del Cilento, già Patrimonio dell’Unesco. La spiaggia sabbiosa di Cala Bianca è libera e attrezzata ed è un luogo particolarmente indicato per le famiglie con i bambini. Il Mar Tirreno visto da qui è un incanto.

7. Porto Giunco in Sardegna è nella classifica delle spiagge italiane

Caratteristica di questo luogo nei pressi di Villasimius è la sabbia bianca finissima che presenta delle sfumature rosa. Sono di questo colore per via dell’erosione del granito rosa delle rocce diffuse su tutta l’area. Qui c’è anche una torre d’avvistamento spagnola che viene inserito in ogni fotografia. L’accesso alla spiaggia è libero, con stabilimenti balneari.

6. Baia del Silenzio a Sestri Levante

Questo luogo suscita sempre stupore anche dopo la prima volta che ci si è arrivati. Il paesaggio della costa ligure da cartolina conquista, anche grazie alle case. Sono colorate e rappresentano la cornice perfetta per la spiaggia di sabbia bionda.

5. Cala Rossa a Favignana

Un viaggio alle isole Egadi non può certo trascurare una delle spiagge più belle. E’ la pluripremiata spiaggia dell’isola di Favignana, la maggiore delle Egadi. La baia è piccina, e unisce il bianco delle pareti di tufo all’azzurro intenso del mare. Una meraviglia indimenticabile

4. Cala Mariolu – Ogliastra

La Sardegna conquista sempre più posto nella classifica delle spiagge italiane. Cala Mariolu è un paradiso in cui la sabbia e le rocce bianche si mescolano ai ciottoli rosa. Se arrivarci non è semplicissimo, il luogo incontaminato merita una visita. E, per giunta non mancano gli ombrelloni a noleggio, il piccolo chiosco per le bibite, e l’attrezzatura per fare snorkeling.

3. La Pelosa a Stintino

Acqua limpida color turchese e sabbia bianchissima per questa spiaggia che si trova in Sardegna e, più precisamente, nel Golfo dell’Asinara. La Baia de La Pelosa è protetta dai faraglioni di Capo Falcone, quindi il mare qui è sempre placido e trasparente. Nella piccola isola di fronte alla spiaggia che si può raggiungere anche a piedi, si trova una torre antica.

2. Jesolo

Il fascino di una spiaggia ben oltre 14 km, dalla sabbia bionda color dell’oro, si specchia sul Mar Adriatico e offre i migliori servizi all’avanguardia per un pubblico particolarmente esigente. Piace ai giovani, alle famiglie e anche a chi viaggia accompagnato dal proprio cane.

1. Spiaggia dei Conigli

Una delle più belle spiagge del mondo, secondo molti turisti che l’hanno visitata. Si trova nell’isola di Lampedusa, di fronte all’isola dei Conigli. La sabbia qui è finissima, l’acqua sempre trasparente e il cielo azzurro. Un quadro paradisiaco, a cui si aggiunge la natura incontaminata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *