monaco di baviera cosa vedere

MONACO DI BAVIERA COSA VEDERE: L’ESSENZIALE

Monaco di Baviera cosa vedere? Bella domanda.

Monaco è la capitale dell’omonima regione tedesca, la terza città più grande della Germania e una delle più interessanti mete culturali d’Europa. 

Scoprire questa città significa andare incontro a un territorio ricco di storia, arte e cultura.

Infatti, racchiude al suo interno una grande vastità di musei, monumenti, aree verdi, chiese importanti che la rendono unica nel suo genere.

Monaco – la “Haupstadt mit Herz” – così definita dai tedeschi per via della grande cura dedicata ad essa, è colma di tesori a cielo aperto. Ed è conosciuta universalmente come luogo dove gustare tanta buona birra. Come, per esempio, all’Hofbräuhaus o presso l’Augustiner.

Insomma Monaco è davvero una città straordinaria, un mix di tradizione e modernità, tenuto magnificamente insieme dalla proverbiale efficienza tedesca.

Di seguito, elencheremo alcune tra le attrattive imperdibili, in modo che tu sappia esattamente cosa vedere a Monaco di Baviera.

Così entrerà nel tuo cuore, come accade puntualmente a tutti i viaggiatori che ne hanno scoperto le bellezze.

MARIENPLATZ: COSA VEDERE A MONACO DI BAVIERA

Marienplatz è la piazza più frequentata del centro storico.

Considerata uno dei simboli principali di Monaco di Baviera, è uno dei luoghi più gettonati per gli incontri tra amici e turisti.

Non a caso viene definita il salotto della città, e qui si è soliti a trovarsi per sorseggiare una birra, fare dello shopping o semplicemente passeggiare in compagnia.

Sulla piazza si affacciano alcuni tra i principali edifici storici della città. Tra i più famosi: l’Altes Rathaus (Municipio Vecchio) in stile gotico e il Neue Rathaus (Municipio Nuovo) in stile neogotico, famoso, tra le altre cose, per il carillon Glockenspiel.

Il carillon si compone di 43 campane e 32 statue che suonano e si muovono due volte al giorno d’inverno (nov-feb. 11:00 e 12:00) e tre d’estate (mar-ott. 11:00; 12:00 e 17:00).

Due sono anche le storie rappresentate, entrambe risalenti al XVI secolo. La prima (piano superiore) è il matrimonio di Guglielmo V con Renata di Lorena.

La seconda, invece, è la “Danza dei Bottai” (Schefflertanz), per celebrare il ritorno alla vita dopo l’epidemia di peste che colpì Monaco di Baviera tra il 1515 e il 1517.

Da non dimenticare, al centro della piazza, la Mariensäule, una colonna considerata la padrona della Baviera, con l’immagine dorata della Vergine Maria.

Cosa vedere a Monaco di Baviera: la Freuenkirche

Cosa vedere ancora a Monaco di Baviera se non la Frauenkirche, la Cattedrale cattolica della città, costruita in stile gotico alla fine del Quattrocento.

Chiamata affettuosamente dai suoi abitanti Liebfrauenkirche (Cara Signora Chiesa) è ben rionoscibile grazie ai suoi due campanili gemelli alti ben 99 metri e con una cupola a forma di cipolla.

Interessante l’impronta di un piede all’entrata del Duomo che, secondo la leggenda, apparterebbe al diavolo.

Residenz

Immancabile una visita al Residenz (Residenza) di Monaco, uno dei palazzi più grandi d’Europa. E’ stato abitato fino al 1918, anno della caduta della monarchia.

Tutti rimangono puntualmente sbalorditi dalle 130 stanze in stile rinascimentale, barocco, rococò e neoclassico che l’edificio offre. Assieme allo splendido Cuvilliés-Theater, la Schatzkammer (camera del tesoro) e gli eleganti Hofgarten (giardini reali).

Viktualienmarkt da vedere a Monaco

Il Viktualienmarkt è considerato il più famoso mercato di Monaco e si trova nel pieno centro della città. Non ci metterai molto se parti da Marienplatz e dalla chiesa di St. Peter.

Fu costruito nel 1800 per sostituire il mercato di Marienplatz, ormai diventato piccolo a seguito dello sviluppo fiorente della città.

Oggi si tratta di uno dei luoghi preferiti degli amanti della buona cucina di Monaco.

Al mercato puoi trovare piante, fiori, frutta, verdura, carne, pesce, burro e miele.

È anche spesso luogo di festival e manifestazioni, con un ricco calendario di eventi tradizionali e folcloristici, musica e tanto altro.

Englischer Garten

Conosciuto anche come polmone verde della città, l’Englischer Garten (Giardino Inglese) è un enorme giardino con un’ampiezza pari a 373 ettari. Le dimensioni lo rendono uno dei giardini pubblici più grandi al mondo, superando addirittura il Central Park di New York.

Si tratta di un luogo ideale per rilassarsi, passeggiare, prendere il sole ed ammirare la spettacolare Torre Cinese (Chinesischer Turm). Torre che è sede di uno dei più grandi “Biergarten” cittadini. Grazioso il Monopteros, piccolo tempio in stile greco-romano da cui si gode una splendida vista del centro di Monaco.

Castello di Nymphenburg

Il meraviglioso castello è stato, per lungo tempo, residenza estiva della casa reale bavarese, è oggi uno dei luoghi più famosi di Monaco.

Considerato come una delle più belle dimore al mondo, con i suoi arredi artistici in stile barocco e classico e i suoi enormi giardini, è un gioiello architettonico, d’arte e botanico.

Allianz Arena da vedere a Monaco di Baviera

Nota anche come Fußball Arena München, l’Allianz Arena ha ufficialmente mandato in pensione nel 2005 il glorioso Olympiastadion, costruito in occasione delle Olimpiadi del 1972.

Si tratta di una vera e propria attrazione, oltre che casa di calcio del Bayern Monaco, del Monaco 1860 e della nazionale tedesca. Infatti comprende numerosi negozi, ristoranti, bar, un museo e un parcheggio da quasi 10.000 posti auto.

Alte Pinakotek

L’Alte Pinakotek ospita uno dei più antichi musei al mondo con i più grandi capolavori della pittura europea dal XIV al XVIII secolo.

All’interno trovi più di 700 dipinti che spaziano tra il Medioevo e il Rinascimento e tra l’arte barocca e il roccocò.

Numerose sono le opere di Botticelli, il Ghirlandaio, Lippi, Beato Angelico e altri stimati artisti italiani.

Una collezione che comprende anche dipinti olandesi e fiamminghi e inoltre Giotto, Botticelli, Raffaello, Tiziano e Rembrandt.

I dipinti di scuola tedesca risalgono a un periodo di tempo che va dal XIV al XVII secolo. Alcuni sono capolavori assoluti, come la più ricca collezione di lavori di Dürer al mondo.

Interessanti anche altri due musei proprio di fronte la struttura: il “Neue Pinakothek” con una collezione di opere dal XVIII al XX secolo e la “Pinakothek der Moderne” inaugurata nel 2002. 

Oktoberfest

Probabilmente uno degli eventi che fa sì che Monaco sia una delle città più conosciute al mondo è l’Oktoberfest. Dunque alla domanda “cosa vedere a Monaco di Baviera” bisogna inserire la manifestazione che richiama pubblico da tutto il mondo.

Si tratta della festa della birra più grande al mondo. Si tiene tra la seconda metà di settembre e la prima domenica d’ottobre e, ogni anno, attira circa 6,2 millioni visitatori.

È considerata la più grande festa popolare del mondo, e venne inaugurata nel 1810 in occasione delle nozze del principe ereditario Ludovico – il futuro re Ludovico I – con la principessa Therese von Sachsen-Hildburghausen.

Oltre ai numerosi padiglioni della birra, l’Oktoberfest comprende anche molti eventi collaterali come concerti e spettacoli.