vacanze low cost

Vacanze low cost: mete estive da scoprire

Ci sono molte mete estive che neppure immaginiamo. E possiamo organizzare delle splendide vacanze low cost. Con l’arrivo delle belle giornate la voglia di ferie inizia a farsi sentire, anche se non tutti vogliono spendere una fortuna per recarsi nelle località più famose e rinomate. La soluzione? Scegliere destinazioni meno conosciute ma ricche di attrattive, dove con una minima spesa si possono passare delle vacanze magnifiche.

La Bulgaria è ricca di mete per vacanze low cost

A iniziare dall’“Ibiza dell’Est” e cioè Sunny Beach, località bulgara situata sul mar Nero. Offre gli stessi servizi delle altre località balneari come Rimini e Corfù, ma i prezzi sono veramente bassi e ciò la rende la meta preferita dai giovani. Il divertimento non manca, infatti negli 8 chilometri di spiaggia sono presenti pub, bar e hotel. Insieme alle numerose discoteche come il Disco Orange, Lazur, Dance Club Mania e Revolution. Qui l’ingresso si aggira intorno ai 3€! La località è ben collegata a Sofia, dove atterrano la maggior parte dei voli low cost da diversi scali europei.

In Spagna si sceglie Alicante

Alicante è una città del sud della Spagna dove per secoli si sono insediate le più grandi civiltà del Mediterraneo. La città si specchia sul mare tramite la Playa de Postiguet, raggiungibile comodamente a piedi. Qui si passano giornate di relax tra la sabbia dorata e le acque cristalline, oppure si praticano sport e si fanno lunghe passeggiate. Si staglia sulla baia il Castillo de Santa Barbara, antica fortezza strategica usata anche come prigione. Risale all’epoca della dominazione musulmana, anche se nei dintorni sono stati ritrovati cimeli dell’età del Bronzo, reperti iberici e romani. A soli 20 chilometri dalla città di Alicante si trova Tabarca, meta perfetta per una gita in giornata. Nell’isola che fa parte di una riserva naturale, è possibile dedicarsi allo snorkeling nelle acque trasparenti.

Le vacanze low cost a Berlino

Capitale della Germania, Berlino è un’ottima meta per gli amanti dell’arte e della cultura. Fino al 1989 la città è stata divisa in due parti. Memoria di quest’epoca è l’East Side Gallery, un tratto del muro di Berlino talmente ricco di street art da diventare la più lunga galleria d’arte all’aperto. Un momento di riflessione presso il Memoriale del Muro di Berlino. E, in particolar modo, al Memoriale per gli ebrei assassinati d’Europa. Questi luoghi raccontano due delle parti più buie della storia tedesca. Testimone del ricongiungimento tra Berlino est ed ovest è invece la Porta di Brandeburgo. E’ il simbolo distintivo della città dal 1791, anno della sua inaugurazione.

Vacanze risparmiando a Dubrovnik, in Croazia

Il mare croato è tra i più belli e conosciuti della penisola balcanica, meno nota è Dubrovnik. La città, dalla Croazia si specchia nell’Adriatico. Impossibile non notare l’imponente cinta muraria difensiva della città che racchiude tutto il centro storico. Passeggiando sulle mura si trovano diversi bar fino a giungere alla fortezza di Revelin. Di fronte, la terrazza offre un’incantevole vista sul porto. Nella parte storica della città si può visitare il Rector’s Palace. Si tratta di una villa gotico-rinascimentale che al suo interno ospitava, oltre agli appartamenti del Rettore della Repubblica, anche una prigione. Oggi la struttura è invece una splendida cornice per il museo di storia culturale. Da ricordare che a Dubrovnik sono state girate alcune scene della famosa serie tv “Il Trono di Spade”. Il tour guidato richiede un budget supplementare, ma, organizzandosi, è possibile visitare da soli alcuni dei luoghi delle riprese.

Tra le vacanze low cost anche la verde Irlanda e Dublino

Città situata sulla costa orientale dell’Irlanda, è stata fondata dai Vichinghi sul fiume Liffey per il commercio degli schiavi. Capitale dell’Irlanda fin dal medioevo, è famosa soprattutto per la produzione della birra Guinness, di cui tutti i pub sono ben forniti. Per conoscere tutto su questa birra è stata inaugurata la Guinness Storehouse, un museo con bar panoramico. La visita della parte storica della città inizia invece al castello gotico di Dublino di cui la maggior parte della struttura è stata distrutta. Fatta eccezione per una parte delle mura e la Record Tower. Perfettamente intatta dal 1191 è invece la Cattedrale di San Patrizio, eretta sopra al pozzo dove il santo battezzò i suoi fedeli.

Visitare i luoghi sul Mar Rosso in Egitto

Non molto lontano dall’Italia si trova un’altra località balneare piuttosto conveniente: il mar Rosso, in particolare per quanto riguarda le sponde egiziane. Bypassando la costosa Sharm el-Sheikh, più a sud troviamo la tranquilla Marsa Alam. Qui le strutture ricettive si affacciano sulla spiaggia, luogo ideale per il kite surf. E hanno alle spalle il deserto, dove partono le visite guidate in quad fino a raggiungere un accampamento beduino. Meno conosciuta è Safaga, in passato porto mercantile e oggi uno dei centri più belli delle coste del mar Rosso. I prezzi sono molto competitivi se paragonati all’offerta. Spiagge bianche e sorgenti d’acqua mineralizzata, possibilità di praticare attività come lo snorkeling ed il windsurf, una vivace vita notturna… E, per finire in bellezza, un collegamento diretto alla valle del Nilo.

Negli USA puntiamo su Buffalo per una vacanza low cost

Buffalo è una delle città americane con collegamenti aerei più economici partendo dall’Europa. Importante centro culturale nello stato di New York, la cittadina è ricca di aree verdi. E di giardini botanici dedicati alla flora e fauna locale e non. Due esempi sono il Buffalo Zoo e il Buffalo & Erie County Botanic Garden, riservato alle specie esotiche. Nel porto si visita un museo all’aperto in cui sono attraccate delle navi da guerra e un sottomarino. Mentre in terraferma trovano posto due aerei ed un carro armato, tutto a ingresso libero, tranne la visita all’interno delle navi. Buffalo è la località meno costosa in assoluto da cui poter arrivare in breve tempo alle cascate del Niagara.

Verso l’Oriente per raggiungere Madhya Pradesh in India

Nella parte centrale dell’India si trova la zona di Madhya Pradesh, custode di monumenti che appartengono a diverse epoche della storia indiana. In una roccia che domina la città di Gwalior si trova il forte omonimo. Comprende diversi edifici storici costruiti intorno all’ottavo secolo d.C. Curiosità interessante è che fu proprio in questa fortezza che il numero zero venne utilizzato per la prima volta in assoluto.
La zona è consigliata specialmente agli amanti della natura, infatti proprio in questa regione si trovano le cascate Dhuandhar e ben due parchi nazionali. Quello di Bandhavgarh e quello di Kanha; in entrambi sono presenti dei bellissimi esemplari di tigri del Bengala.

E per concludere la nostra lista di vacanze low cost puntiamo su Bangkok, in Thailandia

Nota per la sua vivacità, la città di Bangkok sorge nella parte centrale della Thailandia, lungo il corso del fiume Chao Phraya. Il Grande Palazzo Reale è la residenza del re di Thailandia dal 1785. Si compone di più edifici circondati da una spessa cinta muraria all’interno delle quali, nella cappella del Wat Phra Kaew, è ospitato il Buddha di Smeraldo. Alla Chinatown di Bangkok si può vedere invece il Buddha d’oro. Si tratta della statua in oro massiccio più grande del mondo, con le sue 5 tonnellate per 3 metri di altezza. Per concludere la visita, durante i weekend ha luogo il mercato di Chatuchak, il più vasto della nazione, ottimo per i collezionisti di antichità che sono a caccia di occasioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *