visitare lago di garda

VISITARE LAGO DI GARDA: INCANTO TRA I MONTI

Visitare il Lago di Garda riserva sempre delle gradevoli sorprese.

Cantato dai dolci versi di Dante Alighieri, riproposto da personalità illustri quali D’Annunzio, Goethe, Foscolo.

Nonché, in primis, ai tempi della poetica latina di Catullo.

Perfino le loro parole riescono ad offrire soltanto un assaggio di ciò che offre visitare il Lago di Garda.

E’ caratterizzato da panorami mozzafiato, centinaia di chilometri quadrati di coste, ambienti fra i più disparati e borghi ricchi di storia.

E vanta il bacino più grande d’Italia e un forte flusso di turisti europei tutto l’anno.

VISITARE LAGO DI GARDA: UN MARE FRA LE ALPI

Visitare il Lago di Garda significa immergersi in un ambiente unico nel suo genere, incastonato fra le montagne e le colline moreniche, reduci dal ritiro dei ghiacciai.

La posizione protetta e analoga all’andamento di un fiordo, conferisce al luogo una meraviglia per gli occhi. E anche un clima dolce e mite, tipico della zona mediterranea.

Ne consegue inoltre una ricca e profumata vegetazione di olivi, oleandri, cipressi, palme ed aranci.

Un ambiente ricco di riserve naturali condivise da ben tre regioni e altrettante province.

Verona per il Veneto, Brescia per la Lombardia e Trento per il Trentino Alto Adige.

L’eterogeneità dei suoi elementi conferisce al Lago di Garda una meta ideale per un’ampia gamma di visitatori.

Dagli amanti della natura agli sportivi, dalle famiglie ai più anziani, dai ricercatori di benessere e relax agli amanti della storia e della sete di cultura.

I LUOGHI DEL LAGO

I punti di interesse della località spaziano dai castelli ai borghi, dai monasteri a musei e monumenti storicamente e culturalmente rilevanti.

I castelli medievali e le rocche Scaligere si ergono in prossimità delle Torri del Benaco, senza perdersi inoltre gli insediamenti Valtenesi di era preistorica o le domus romane di Desenzano e Toscolano.

Anche Sirmione è meta di fortezze, oltre alla sua notorietà in ambito termale, in un caratteristico centro storico dominato dal sito archeologico delle grotte di Catullo.

Il continuo riferimento a letterati e personaggi del passato tornano a dimostrare l’immortale valore del Garda.

Citando per esempio Il Vittoriale, la dimora di Gabriele d’Annunzio, situata più precisamente a Gordone Riviera. E contenente maestose architetture in stile liberty e il Giardino Botanico.

La cultura continua con i siti religiosi della Madonna di Montecastello, del Frassino e della Corona.

Sono mete di pellegrinaggio di importanza nazionale e non solo.

Per poi proseguire con esempi di arte sacra e parrocchie neoclassiche disseminate lungo tutto il territorio.

Non manca l’intrattenimento attraverso i famosi parchi del Garda. Oltre al celebre parco di Castelnuovo “Gardaland”, interessante è l’esperienza di “Canevaworld”, che permette di tuffarsi in un mondo fatto di cinema e divertimenti acquatici.

Il Parco Natura Viva si propone invece come parco zoologico dedicato alle specie in via d’estinzione ubicato nella cittadina di Bussolengo.

NON SOLO VISITE

Il territorio del Garda offre la possibilità di vivere una e vera e propria “vacanza attiva”. Offre un’esperienza non solo culturale e paesaggistica, ma all’insegna dello sport, dell’attività all’aria aperta e della degustazione locale.

Sia il lago che il suo entroterra sono adatti a molteplici tipi di sport, soprattutto per il nuoto e per la vela.

Oltre a percorsi dedicati per il trekking, mountain-bike, sentieri a cavallo e montagne da scalare.

La costa sud-occidentale presenta i porti di Bogliaco e Campione, adatti per il surf e la vela, nonostante il primato lo detenga la costa trentina grazie ai venti costanti.

La provincia di Verona è invece nota come “Riviera degli olivi”, da Malcesine a Peschiera, con spiagge attrezzate che fungono da vero e proprio regno dello sport.

Sia la costa che le colline ospitano inoltre zone di produzione vinicola, spesso adibite ad alloggio, dove organizzare non solo visite ma anche degustazioni ed acquisti.

Mentre le specialità gastronomiche maggiori fanno parte di una cucina semplice e caratteristica, dalle specialità di pesce, all’anatra e ai tortellini di Valeggio.

Il divertimento continua attraverso la pesca sportiva (previa licenza), gite in barca.

Ed esperienze uniche e originali quali il birdwatching e la visita al museo ornitologico di Cisano.

COME VIVERE IL LAGO DI GARDA

Uno dei maggiori punti di forza del Lago di Garda è la facile ed efficiente raggiungibilità su ogni sponda, e con qualsiasi tipo di mezzo di trasporto.

Gli aeroporti sono collocati a breve distanza, come lo scalo Valerio Catullo di Villafranca di Verona, l’aeroporto di Orio al Serio in Veneto o il Montichiari di Brescia. Ed, eventualmente, la possibilità di arrivare a destinazione tramite il servizio autobus.

Quest’ultimo si occupa per esempio del trasporto verso e dalla stazione di Peschiera del Garda o di Desenzano. Oltre ad offrire il servizio di linea partendo dalla stazione Porta Nuova di Verona.

I traghetti locali possono essere un’alternativa suggestiva, con orari diversi a seconda della stagione e servizi rapidi soprattutto nel periodo estivo.

Molto utilizzati anche gli aliscafi e i catamarani, anch’essi rapidi e dotati, come ogni mezzo di navigazione, della possibilità di imbarco di biciclette.

In generale il Lago di Garda è dotato di un servizio pubblico di navigazione passeggeri che collega tramite battelli ogni centro abitato della costa con servizi di trasbordo per autovetture.

Dall’autostrada è possibile uscire dai caselli di Peschiera, Desenzano e Sirmione sulla A22, o Affi e Rovereto Sud sulla A22 Modena Brennero.

Il lago è inoltre circondato dalla Strada Gardesana Orientale ed Occidentale, che collega tutti i centri della costa.

DOVE ALLOGGIARE

Il benessere e la comodità della località del Garda risiedono non solo nei servizi di intrattenimento e di visita del luogo.

Ma anche e soprattutto nella vasta gamma di strutture ricettive distribuite in tutta la zona, lungo le coste e nell’entroterra.

Fra alberghi di ogni tipo, case vacanza, campeggi, agriturismi, aziende vinicole e appartamenti c’è solo l’imbarazzo della scelta. Con un’ampia differenziazione anche in base al budget personale e alla quantità e qualità di servizi ricercati.

Una notevole rilevanza viene rappresentata dagli hotel spa, collocati soprattutto nella sponda sud, in prossimità per esempio delle località di Lazise e Sirmione.

Oltre alle strutture più semplici e tradizionali della zona veronese, interessante può essere la scelta di vivere un’esperienza unica e raffinata.

E cioè soggiornare nelle antiche e pittoresche dimore nobiliari bresciane, considerate tra gli hotel più lussuosi al mondo.